Carnevale a Napoli: è tempo di migliaccio

migliaccioLa tradizione vuole che a Napoli, durante il periodo di Carnevale, si prepari il migliaccio.

Oltre a chiacchiere e sanguinaccio, infatti, il migliaccio è un semplice ma delizioso dolce che la fa da padrona in questo periodo.

La ricetta si tramanda di generazione in generazione e c’è chi preferisce la versione con la ricotta e chi invece quella senza, che è quella che vi proponiamo noi.

Ingredienti:

2 lt di latte

350/400 gr di semolino

400 gr di zucchero

circa 8 uova

buccia di 1 limone

essenza di millefiori

qualche fiocchetto di burro

Dunque come prima cosa far riscaldare il latte a fuoco dolce con lo zucchero e la buccia del limone (potete metterla intera e toglierla poi dopo o, se preferite, grattugiarla).

Non appena il latte sfiora il bollore versare a pioggia il semolino e girare continuamente (per la quantità dovete regolarvi a seconda della grana del semolino: se è fine ve ne serviranno 400 gr altrimenti 350 gr saranno sufficienti).

Una volta cotto il semolino spegnere e aggiungere una alla volta le uova e impastare accuratamente per evitare grumi fino ad ottenere un composto fluido ma non liquido.

Terminare con gli aromi e versare all’interno di una teglia imburrata. Ricoprire con fiocchetti di burro e cuocere a 200° per circa 40 min. fino ad ottenere un bel colore bruno in superficie.

Quando è ancora caldo spolverare con un po’ di zucchero e lasciar riposare.

Il migliaccio è ottimo a colazione ma anche come fine pasto o merenda…insomma sempre!


Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...